• La Voce Dolomitika Feed RSS

    Di Pubblicato il mercoledì 25 aprile 2012 09:44
    1. Categorie:
    2. Località
    Anteprima Articolo

    Ciao a tutti!
    Dopo la mia influenza, anche Angelo ha dato il suo contributo per rendere le sciate in Marmolada diciamo... particolari.
    Sai che noia... Salire sempre a Punta Rocca e sciare sempre su quella neve leggera e impalpabile...
    Così, prima di Pasqua, ha pensato bene, mentre si trovava nel bosco da solo a far legna, di darsi una bella "roncolata" nel polso sx.
    A parte l'arteria recisa, il viaggio in elicottero ed altre piccole amenità, la sera era già a casa (tosti 'sti Cadorini!) con il braccio fasciato.
    Per venti ...
    Di Pubblicato il giovedì 22 marzo 2012 16:19
    1. Categorie:
    2. Località
    Anteprima Articolo

    Sveglia alle 5:30.
    Ho un leggero peso sullo stomaco ma non ci faccio caso più di tanto.
    Partenza alle 6:20. Causa Digonera chiusa, facciamo il Giau. Tempo splendido.
    Ho sempre un leggero peso sullo stomaco...
    Arriviamo alla diga della Fedaia alle 8:20, in tempo per prendere la prima corsa della cestovia.
    L'aria è frizzante, la Marmolada ha un aspetto a dir poco invitante.
    Partiamo con le pelli da pian dei Fiacconi. Partiamo a razzo.
    Ma a metà salita qualcosa non va.
    Il peso si è trasformato ...
    Di Pubblicato il martedì 24 gennaio 2012 17:40  Numero di Visualizzazioni: 2544 
    1. Categorie:
    2. Località
    Anteprima Articolo

    Qui sulle Dolomiti, in un inverno povero (PER ORA) di neve, non c'è niente di meglio di un po' di cromoterapia...
    Fa sparire in poche uscite la depressione da mancanza di neve.
    Inoltre, comporta una serie di benefici effetti collaterali che io ho sperimentato sulla mia persona:
    Oltre al fatto che sono di ottimo umore, infatti:
    1) Non ho messo su neanche un etto e sono in perfetta forma fisica
    2) Sto risparmiando tanti euro (il tipo di cromoterapia che sto facendo io è gratis, il giornaliero no!)
    3) Sto frequentando zone in passato trascurate e sono sempre più convinta che la provincia di Belluno, dove vivo da 10 anni, sia un autentico PARADISO!
    4) Mi sono definitivamente resa conto che per me ciò che conta è andare in montagna. Il mezzo da utilizzare non è poi così importante.
    Dove faccio ...
    Di Pubblicato il lunedì 12 dicembre 2011 18:06  Numero di Visualizzazioni: 2355 
    Anteprima Articolo

    Premessa: mi riferisco soprattutto a chi frequenta le Dolomiti e non ama la neve artificiale (altrove la situazione è un po’ meglio).

    Ragazzi… non nevica, non ne vuole proprio sapere…
    Perché rodersi il fegato? Farsi il sangue cattivo? Essere depressi?
    Il meteo fa quello che vuole e noi poveri mortali non possiamo farci nulla.
    A parte i cannoni (magra soluzione) non abbiamo nessuna freccia al nostro arco per modificare la non rosea (anzi, non bianca) situazione.
    Allora, se non possiamo cambiarla, lasciamo che sia lei a cambiare noi.
    Io, per esempio, vado in montagna come se fosse ...
    Di Pubblicato il martedì 29 novembre 2011 08:46  Numero di Visualizzazioni: 4492 
    1. Categorie:
    2. Località
    Anteprima Articolo

    Ma le Dolomiti cosa sono?

    In certe giornate limpidissime di autunno, perfino dai tetti più alti di Venezia si possono distinguere, anche senza bisogno di binocolo, le Dolomiti. Non solo il loro confuso profilo di montagne, misteriosa barriera che chiude il nord. Ma se ne riconosce anche il colore. (...)
    Di che colore? Si può trovare un aggettivo esatto per definire quella tinta così diversa da tutte le altre montagne, che al sottoscritto, ogni volta che ci fa ritorno e la rivede, provoca un trasalimento interno, risollevando ricordi struggenti? No, un aggettivo preciso non esiste. Più che di un colore preciso, si tratta di una essenza, forse di una materia evanescente che dall'alba al tramonto assume i più strani riflessi, grigi, argentei, rosa, gialli, purpurei, viola, azzurri, seppia, eppure è sempre la stessa, così come una faccia umana non cambia anche se la pelle è pallida o bruciata. (...)
    Avvicinatevi, vi prego, esaminate attentamente questo spettacolo che per noi italiani è diventato di ordinaria amministrazione e non ci facciamo più caso, eppure, senza ombra di dubbio, è una delle cose più belle, potenti e straordinarie di cui questo pianeta disponga. (...)
    Ma fin qui si è visto solo quello che le fotografie ...