• "zio" il capannaro di bosco gurin



    In epoca medievale gli emigranti provenienti dal Vallese si insediarono nella piccola valle laterale della Vallemaggia. I Walser non arrivavano attraversando le vallate, ma dalla Val Formazza (chiamata Pomat in dialetto Walser) superando le montagne. Oggi Bosco Gurin è uno dei villaggi di montagna più affascinanti della Svizzera oltre ad essere, con i suoi 1.503 m, quello in posizione più elevata del Canton Ticino
    (tratto da www. myswitzerland.com/it/bosco-gurin.html)

    Bosco Gurin


    Ski4People ha approfittato di una bella giornata di sole per far visita a questo splendido comune che con i suoi 1504 m.s.m è il comune più alto del Canton Ticino , oltre ad essere pure l’unico comune ticinese di lingua tedesca.

    Per le vie del paese


    Appena tolti gli sci e giunti nei pressi della Capanna, subito notiamo Christian in arte lo “zio” indaffarato a preparare le delizie per gli ospiti che affolleranno la terrazza di questa splendida giornata condita da un cielo terso…. Come d’abitudine ci propone il suo ottimo “grapin” ma vista l’ora è forse meglio dirottare su di un buon caffé accompagnato da una bella fetta di torta da pom… ed approfittiamo dell’occasione per buttar la 2 chiacchiere con il gestore di questa splendida capanna

    Capanna d'inverno


    Allora “zio” come è nata dentro ti te l’idea di trasferirti dalla città in questo piccolo Paradiso per svolgere una nuova attività dopo anni di lavoro nel secondario?

    Dal 1987 e sino al 2010 ho lavoro come indipendente come metal costruttore, ma vedendo come il lavoro a causa di crisi varie e concorrenze sempre accresciute iniziava a scarseggiare mi è balenata in testa l’idea di far qualcosa di nuovo e visto che adoro stare in mezzo alla gente, mi son detto perché non pigliare armi e bagagli e trasferirmi in montagna? Detto fatto, ho mollato tutto ed eccomi qua. Amo il mio lavoro e non è importante se questo mi tiene occupato 15 ore al giorno o solo per alcune, ciò che conta è poter svolgere quello che più mi piace senza patemi d’animo ed occuparmi con gioia ed allegria di tutto ciò che mi sta vicino. Come ad esempio poter avere più tempo da dedicare a mia figlia visto che prima a causa degli orari impossibili e spostamenti di lavoro, purtroppo trascuravo. Perciò mi son deciso, non ho cambiato le ore di lavoro che svolgevo, visto che ora son maggiori rispetto al passato, ma ho cambiato attività. Son qui tutto il giorno e finalmente posso godere appieno oltre alla mia famiglia, pure di questo incantevole paesaggio immerso nella natura.

    Christian "zio" con la sua adorata bimba


    Bosco Gurin è l'unico comune ticinese di lingua tedesca. Ti senti un po' meno ticinese da quando ti sei è trasferito nella comunità Walser?

    Ah si, qui parlano tedesco? Non me ne ero mica accorto.. No dai scherzi a parte, purtroppo di abitanti Bosco non ne fa molti e pertanto la maggior parte delle persone che incontro provengono dalla città e quindi si continua a parlare italiano o dialetto… Io qui mi sento ticinese come sempre…. E poi visto che parlo senza problemi pure il tedesco, per me non c’è nessuna differenza.

    Sala da pranzo


    Il villaggio ha solo 60 abitanti, riesci ad avere ancora una vita sociale in una comunità così piccola e distante dai grandi centri?

    In città ci saranno forse molte più comodità rispetto all’alpe, però ti garantisco che qui si sta da Dio, immerso nel verde (ora bianco per fortuna.. quest’anno sembrava che non voleva più arrivare…) e chi mai l’ha detto che qui ci sono solo 60 persone? Quando organizzo la prossima festa ti invito, poi mi dirai se ci sono solo poche persone a Bosco…

    Chez "zio" non c'é solo lo sci e questo pure d'inverno..


    Bosco Gurin è anche il comune più alto del Ticino. Ci sono degli inconvenienti a vivere tutto l'anno ad oltre 1'500 metri? Come ti sei è organizzato

    Nessun inconveniente, anzi… se credi in quello che fai e ti piace dove vivi, il resto poi viene da solo… qui ho tutto: la pace, la tranquillità e tanti amici che mi vengono a trovare… poi comunque per tutto il resto basta organizzarsi. Non manca nulla, dal telefono all’elettricità, alla polente e per finire el me grapin…

    taiada nostrana


    Come è strutturata e organizzata la tua giornata di lavoro?

    Mah, è difficile da dire, dipende un po’ dal movimento che abbiamo qua in capanna. Diciamo che normalmente in inverno si inizia alle 7.00 (in estate alle 5.00) e si va avanti per tutta la giornata, con il clou ovviamente alle 12.00 per il pranzo… poi la sera, sa fa festa.. si tirano le ore piccole insoma...
    Io son qui e cerco di accontentare nel miglior modo possibile i miei ospiti e quindi nel limite del possibile, visto che ciò che faccio mi piace, cerco sempre di accontentarli al meglio….

    Camerata


    Qual è l'incontro più inusuale e significativo che ha fatto da quando lavori in capanna?

    Tu che mi stai facendo questa intervista (e giù a ridere, visto che pure per me non è cosi scontato porre domande a persone di questo calibro..). Mah difficile da dire, a me piace stare in mezzo alla gente poi chi arriva qua di solito cerca la tranquillità e non rompe i C…..i

    piste


    Per i ticinesi Bosco Gurin è soprattutto una meta sciistica. Quali opportunità offre d'estate?

    Questa è una bella domanda, in effetti ho notato che per la maggior parte di ticinesi che salgono, Bosco è solo una meta per lo sci. Peccato perché pure d'estate c’è molto da fare… le iniziative non mancano… dal dolce far nulla sdraiati a prendere il sole all’aria aperta ed incontaminata a camminate in mezzo alla natura. C’è la possibilità di compiere un’infinità di escursioni che portano i piu allenati a raggiungere pure ad esempio la Val Formazza. Senza dimenticare che poi in paese c’è pure la possibilità di visitare il museo Walser.

    capanna d'estate


    La neve è sempre più carente. Molte attività del villaggio sono legate al turismo invernale. Credi che Bosco Gurin possa continuare ad avere un futuro nonostante i cambiamenti climatici?


    Vero però nel corso di questi ultimi anni abbiamo sempre potuto sciare senza problemi e l’inverno ci ha regalato neve a sufficienza per portare a termine la stagione. Poi come già detto, io amo questo posto e ciò che faccio viene svolto con passione, con la speranza che tutti i miei ospiti si trovino bene qua da me e si trovino a loro agio… per il futuro non preoccuparti, torna a trovarmi in estate e vedrai che altre novità ti attenderanno…..

    piste


    Purtroppo è giunta l’ora di salutare lo zio e questa magnifico angolo nascosto della Valle Maggia per incamminarci verso la grande città… naturalmente Chris prima di salutarci ha ancora in serbo una sorpresa e ci chiede di attendere..
    Eccolo di ritorno con la sua pozione magica… il suo magico...


    grapin


    accompagnato dalla sua solita frase “e mandal giò tut senò ta spachi na gamba…”


    Un grazie di cuore all'amico Christian per la meravigliosa giornata che ci ha fatto vivere su all'alpe presso la sua mitica Capanna... a tutti gli amici di che desiderano ulteriori informazioni relative alla capanna consigliamo di visitare il seguente sito:

    www.capannagrossalp.ch

    e non appena avranno la possibilità di incontrare lo "zio" portate i saluti di e vedrete che un grappino alla nostra salute vi sarà senz'altro offerto.....






    .
    Commenti 4 Commenti
    1. L'avatar di erni1967
      erni1967 -
      Ovviamente dovremo andare a trovarlo alla prima occasione.
    1. L'avatar di Dedé
      Dedé -
      YESSSSSS


      Dani (Head Switzerland) - inviato con iPad/iPhone
    1. L'avatar di nick66
      nick66 -
      oltrettutto condizioni ottime con neve da 90 a 160 cm e sta ancora nevicando..
    1. L'avatar di botto
      botto -
      Ammiro ed invidio quest'uomo.
      la sua storia ed il luogo in cui ha scelto di vivere/lavorare è degna di un documentario TV .... ma per ora è solo su