• EVENTI CREATIVI IN ALTA BADIA - VINTAGE PARTY

    Delle zone sciistiche italiane è forse quella che ha meno bisogno di marketing creativo, eppure non dorme affatto sugli allori. Anzi, è sempre all’avanguardia nel progettare e realizzare eventi di primo piano per vivacizzare la stagione invernale. Prima a proporre con successo la destinazione in chiave ‘skigourmet’, per esempio con l’ultima edizione (la terza) del Gourmet Skisafari nell’ambito del contenitore ‘Sciare con gusto’ (piatti di chef famosi in 14 rifugi per tutta la stagione), ora l’Alta Badia se ne inventa un’altra: The Skicarousel vintage party. In questo caso l’idea non è inedita (da anni manifestazioni di sci d’epoca si tengono in tutte le Alpi), ma in Alta Badia le cose le fanno sempre una marcia in più. Anche per festeggiare la fine stagione, sabato 11 e domenica 12 aprile 2015 , l’Alta Badia ricreerà infatti, sia in valle che sulle piste da sci l’atmosfera di un comprensorio sciistico di alcuni decenni fa. Il programma prevede per sabato sera diversi eventi a tema nei locali a valle. Ogni bar e ristorante partecipante - tra questi La Bercia, il Fornella e lo Snack Bar Stadio - sceglierà un periodo vintage, ricreando nel locale un’atmosfera d’epoca sia nell’allestimento che nella scelta della musica. Anche i rifugi, che all’interno del menù presenteranno piatti della tradizione locale, daranno il meglio per ricostruire atmosfere legate allo sci d’altri tempi.
    Domenica gli sciatori si cimenteranno in una gara di sci vintage con i pali di bamboo presso la pista La Para, dove è ancora in funzione uno degli ultimi skilift con il gancio delle Dolomiti. la gara è aperta a tutti, a condizione che gli sci usati non siano carving, bensì sci vecchi (pre-iscrizione via mail all’indirizzo lavilla@altabadia.org, oppure direttamente sul posto). La premiazione verrà effettuata presso l’après-ski L’Murin, dove avrà luogo anche lo “Style contest” durante il quale verrà premiato l’abbigliamento vintage più originale. Durante tutto il giorno i rifugi Bioch, Boconara, Crëp de Munt, I Tablá, la Marmotta, La Para, Las Vegas e Moritzino proporranno musica e divertimento, sempre con un occhio di riguardo al tema.
    ‘Obbilgatorio’ dunque durante tutto il weekend indossare abbigliamento e attrezzature sciistiche rétro. (Purtroppo, per qualcuno non è un problema...)

    La ‘ricetta’ di approntare un’articolata serie di eventi e di puntare al 'non solo sci' si è rivelata provvidenziale anche per ‘salvare’ l’inizio stagione dell’8 dicembre, caratterizzato dall’assoluta mancanza di neve dovuta alle temperature miti. In una meta fortemente connotata dallo sci, è stato interessante rilevare la buona quantità di presenze e perfino il notevole numero di passaggi agli impianti di risalita aperti unicamente per escursioni con le ciaspole e per portare gente in quota ai rifugi aperti per il pranzo, nonostante tutto. Come spiega Nicole Dorigo, responsabile comunicazione del Consorzio turistico, “Gli ospiti si sono dedicati a nordic walking, passeggiate con le ciaspole in quota ecc. Le scuole di sci e anche alcuni alberghi hanno organizzato escursioni guidate. Anche in questo modo gli ospiti hanno potuto godersi la natura e le Dolomiti a 360 gradi”, segno forse di un modo più maturo del pubblico di vivere la montagna, accettando con filosofia i piccoli inconvenienti determinati dalla natura.
    www.altabadia.org
    Commenti 3 Commenti
    1. L'avatar di erni1967
      erni1967 -
      Mi piacerebbe andarci, e provare a sciare con uno sci vero, solo legno e cuoio per gli attacchi.

      Flanella e cordellino a gogo..
    1. L'avatar di erni1967
      erni1967 -
      Idea grandiosa!!!
    1. L'avatar di Umbytheboss
      Umbytheboss -
      che spettacolo!