Visualizza Risultati Sondaggio: Cosa fareste al mio posto?

Partecipanti
0. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Continuerei a noleggiare attrezzatura, considerando che le uscite annue sarebbero comunque poche.

    0 0%
  • Acquisterei attrezzatura da principiante per risparmiare sul nolo e che mi rimanga che anni.

    0 0%
  • Acquisterei attrezzatura di livello superiore, con il rischio di non ammortizzare costi e di essere sprecata

    0 0%
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 26

Discussione: Nuovo Iscritto | I Miei Primi Sci

  1. #1

    Lightbulb Nuovo Iscritto | I Miei Primi Sci

    Salve a tutti, mi chiamo Francesco e vengo da Napoli. Sono un neo-iscritto di questa piattaforma, ma, nonostante ciò, non mi è del tutto nuovo l'approccio ai forum in quanto ne frequento tantissimo e ne gestisco anche alcuni. Apro questo thread - oltre che per presentarmi - principalmente per chiedere dei consigli in merito all'attrezzatura da acquistare. Prima di partire, però, con dubbi e domande, mi sembra doveroso presentarmi e spiegare quello che è stato, fino ad oggi, il mio rapporto con gli sci e la montagna in generale.

    Sin da piccolo (3-4 anni) ho avuto la fortuna di frequentare località montanare (in primis, Abruzzo zona Parco Nazionale), ma, nonostante ciò, il mio approccio con gli sci è arrivato sono in età più tarda (diciamo verso i 10 anni), quando - un po' spinto da parenti ed amici, mi misero sugli sci di fondo; disciplina reputata più sicura e, forse, naturalisticamente parlando più genuina.
    Premetto da subito che la disciplina del fondo, per quanto comunque divertente, non entusiasmava particolarmente il me bambino di tanti anni fa: lo sforzo fisico, l'approccio mentale e forse anche un po' teorico della disciplina sono tutte cose che si apprezzano solo crescendo.
    Qualche anno più tardi (dai 14 ai 17 anni), poi, mi aggregai ad un mio compagno di scuola che, invece, praticava "sci di discesa" (lasciatemi passare il termine). Così noleggiai l'attrezzatura, mi armai di SkiPass e con non poco timore (mi divertiva l'idea di cambiare, ma ero un po' spaventato dal non avere pieno controllo di me stesso) iniziai a fare le mie prime cadute. Con gli anni (fino ai miei 17), caduta dopo caduta, località dopo località, sono leggermente migliorato, tant'è che l'ultimo anno di "settimana bianca" riuscivo ad affrontare anche le piste rosse del mio comprensorio senza cadere. Nonostante questo leggero miglioramento c'è comunque da dire che non sono mai stato uno sciatore chissà quanto esperto, soprattutto forse per il poco tempo che ci ho dedicato: le mie uscite si riducevano ad un 4-5 volte annue.

    Adesso ho 24 anni e, purtroppo, a causa di motivi familiari e personali non solo non sono più riuscito a sciare da allora (quasi 7 anni di inattività) ma le volte in cui ho "visto" la neve sono state altrettanto poche.
    Fortunatamente qualche giorno fa sono ritornato in quella località che frequentavo da bambino ed ho potuto dopo tantissimi anni ritornare a vivere l'atmosfera dello "sci", rimettendomi al piede quelli da fondo (mi sembrava il modo più sicuro e cauto per ripartire). L'approccio è stato piacevole e la voglia di tornare a sciare (soprattutto discesa) mi è tornata.

    Quindi, qual è il motivo per cui sto scrivendo questo thread? Dal momento che ho intenzione di riprendere questa disciplina (adesso la stagione sta finendo, quindi il mio è un progetto a lungo termine) tramite l'acquisto di attrezzatura che, reputo, possa essere un buono sprone per forzarmi ad andare (prossima stagione o ultime battute di questa) a sciare.
    Al di là di questo racconto, di quelli che sono i miei intenti e del mio livello (più che principiante, con soli 3 anni di sci alle spalle quando ero piccolo ed al massimo 2-3 lezioni) devo fare, ahimé, anche una triste premessa: il budget è quello studentesco.
    Mi rendo conto che chiedere di spendere poco o risparmiare in un forum di appassionati possa essere controproducente (io stesso gestisco forum di altri settori in cui probabilmente si spende di più per quel settore rispetto all'utente medio), ma fatto sta che il mio budget è limitato e, di fatti, l'intento di acquistare scarponi e sci deriva proprio dal fatto che in questo modo (sempre a lungo termine!) ammortizzerei i costi del nolo.

    Facendo due conti:
    - Nella località in cui vado il nolo attrezzatura completa costa 20€ in alta stagione e 17€ in bassa stagione.
    - Ipotizzando che i mesi in cui si scia sono dicembre, gennaio e febbraio e che, vivendo in città, potrei andare a sciare non più di due weekend al mese (volendo essere larghi) totalizzerei circa 4 volte a settimana, quindi 12 sedute annue.
    - Moltiplicando queste 12 sedute per il costo del nolo arriverei a 240€ di spesa effettiva (a cui, ovviamente, dovrei aggiungere i costi di Ski-Pass ed eventuali altri badge) da intendersi come costo "massimo", quindi di media diciamo anche 200€ annui.

    Ora, è chiaro che in un anno non ammortizzerei i costi dell'attrezzatura, ma già in una proiezione di due anni forse sì.
    Mettendo, quindi, da parte la questione dell'abbigliamento (a quella ci penserò in un secondo momento) vi chiederei un consiglio per scarponi e sci. Probabilmente qualcuno di voi bestemmierà o non mi risponderà, ma non mi vergogno dicendo che il budget di cui dispongo è un "budget-Decathlon".

    Altezza: 186 cm
    Peso: 74 kg
    Età: 24
    Uscite Annue: 8-12
    Località: Abruzzo (Pescasseroli, Roccaraso) o Altre Regioni (Sporadico)
    Esperienza: 3 Anni Autodidatta, 7 Anni di Inattività
    Intenzioni: Incrementare il mio livello, con lo scopo solo di divertirmi

    Nella speranza di non aver tediato nessuno, vi auguro buona giornata e spero che la mia richiesta possa essere accolta.

  2. #2
    Il dono della sintesi è qualcosa di molto raro

    Cosa studi economia?

    Basta riportare questa frase per farti capire che il noleggio, al momento, è la scelta migliore
    Citazione Originariamente Scritto da Bacchinif Visualizza Messaggio
    Intenzioni: Incrementare il mio livello, con lo scopo solo di divertirmi
    Il tuo intento è quello di migliorare! il rischio è quello che con la tua voglia di progredire gli sci che compreresti potrebbero risultare, dopo nemmeno una stagione, sottodimensionati per il tuo livello e quindi dovendoli ammortizzare per 2/3 anni, perchè in 2 non li ammortizzi considerando scarponi e sci, sei costretto a sciarci per non voler spendere altri soldi.

    Se intendi prendere lezioni con un maestro, potresti effettuare una prima lezione con il materiale di noleggio qualsiasi, e dalla seconda lezione in poi, visto che avresti la possibilità di noleggiare, scegliere in accordo con il maestro l'attrezzatura migliore per effettuare gli esercizi migliori per poter progredire il più velocemente possibile.

    Forse l'unica cosa che comprerei sarebbero gli scarponi, in modo che tu possa progredire avendo sempre le stesse sensazioni, la stessa attrezzatura, ai piedi

  3. #3
    Super Moderatore

    Livello:
    L'avatar di Umbytheboss
    Data Registrazione
    27/08/11
    Località
    Forlì
    Messaggi
    4.420
    Non posso che concordare con quanto scritto da Shogun sopra, il noleggio credo sia la strada migliore per te in questo momento
    The pressure's off. No one's watching. It's just you, your skiis, and the mountain. The weather has broken and the snow is untracked. Adjust your gear, take a deep breath and... like there's no tomorrow.

  4. #4
    Citazione Originariamente Scritto da Shogun Visualizza Messaggio
    Il dono della sintesi è qualcosa di molto raro :D

    Cosa studi economia? :D

    Basta riportare questa frase per farti capire che il noleggio, al momento, è la scelta migliore


    Il tuo intento è quello di migliorare! il rischio è quello che con la tua voglia di progredire gli sci che compreresti potrebbero risultare, dopo nemmeno una stagione, sottodimensionati per il tuo livello e quindi dovendoli ammortizzare per 2/3 anni, perchè in 2 non li ammortizzi considerando scarponi e sci, sei costretto a sciarci per non voler spendere altri soldi.

    Se intendi prendere lezioni con un maestro, potresti effettuare una prima lezione con il materiale di noleggio qualsiasi, e dalla seconda lezione in poi, visto che avresti la possibilità di noleggiare, scegliere in accordo con il maestro l'attrezzatura migliore per effettuare gli esercizi migliori per poter progredire il più velocemente possibile.

    Forse l'unica cosa che comprerei sarebbero gli scarponi, in modo che tu possa progredire avendo sempre le stesse sensazioni, la stessa attrezzatura, ai piedi
    Naah, non studio economia anche se, purtroppo, dovrò farne in materia di sci. Ahimé le mie tasche non mi consentono di spendere 50€ ad uscita (comprensivo anche dello skipass se consideriamo la bassa stagione) e pertanto mi era venuto in mente di ottimizzare i costi facendo un investimento a lungo termine, conscio del fatto che sulla neve ho deciso di tornarci con maggior frequenza.
    In merito al fatto di essere stato un po' prolisso: è vero, ho preferito esserlo così da accorpare in un unico thread sia la presentazione che la richiesta.

    Tornando a noi.
    Ho escluso la momento la possibilità di acquistare un paio di sci nell'immediato perché, appunto, potrebbero risultare sottodimensionati nell'arco di poco come dici.
    Non ho messo da parte, invece, l'idea dello scarpone.

    Di seguito riporto tutta una serie di informazioni utili alla scelta dello stesso:

    - Livello: Principiante-Intermedio
    - Durata Scarpone: Almeno 3 Anni
    - Misura Lunghezza Piede (MondoPoint): 278 mm
    - Misura Larghezza Pianta, Last: 100 mm
    - Indice di Flessibilità, Flex: >80, <100
    - Altezza: 186 cm
    - Peso: 75 kg

    Per quanto riguarda la misura, mettendo da parte casistiche particolari derivanti dal brand, sono abbastanza convinto che la mia taglia sia un 28; in quanto non solo lo conferma la misurazione effettuata ma anche al nolo ho sempre preso scarponi di taglia 28. Una settimana fa al nolo mi hanno dato dei Rossignol 28,5 ma erano poco fascianti sul tallone, così ho provato i 28 ed hanno calzato bene; anche se ho dovuto stringerli al pieno delle cinghie (tutte e quattro al massimo).
    Purtroppo non so dirti quegli scarpone che last avessero e che indice di flessione, ma presumibilmente quest'ultimo era basso; diciamo non superiore ai 70-75.

    Ora, perché propenderei per un Flex compreso tra 80 e 100? Perché 100 lo reputo troppo duro per il mio livello (rischierei di farmi male e di non apprezzarlo realmente) e per il mio peso (sono 75 kg scarsi, nonostante l'altezza generosa). Diciamo che in generale ho un'ossatura molto esile e delle forme longilinee, quindi non prenderei uno scarpone troppo duro. Un buon compromesso mi sembrava tra 80 e 100, ma aspetto una vostra sentenza.

    Di seguito potrei anche elencare una lista di modelli scelti, ma aspetto una risposta prima di farlo.

    Citazione Originariamente Scritto da Umbytheboss Visualizza Messaggio
    Non posso che concordare con quanto scritto da Shogun sopra, il noleggio credo sia la strada migliore per te in questo momento
    Grazie del suggerimento, ma sono ancora un po' preso dalla voglia di economizzare ed ammortizzare i costi. Cioè, dico... se pure facessi una stagione di noleggio (quindi 8-10 uscite, per le quali devo considerare circa 25€ a volta) arriverei comunque almeno ad un minimo di 200€ che volentieri preferirei investire in attrezzatura, in uno scarpone "economico".

  5. #5
    Super Moderatore

    Livello:
    L'avatar di Umbytheboss
    Data Registrazione
    27/08/11
    Località
    Forlì
    Messaggi
    4.420
    Investi nello scarpone, ma fallo scegliere al tuo piede, prova anche dei 27.5 e mi raccomando usa delle calze il più sottili possibili (ne vendono di calde e ottime in cachemire, lana merino etc). Come flex, tra 80-100 va bene
    The pressure's off. No one's watching. It's just you, your skiis, and the mountain. The weather has broken and the snow is untracked. Adjust your gear, take a deep breath and... like there's no tomorrow.

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da Umbytheboss Visualizza Messaggio
    Investi nello scarpone, ma fallo scegliere al tuo piede, prova anche dei 27.5 e mi raccomando usa delle calze il più sottili possibili (ne vendono di calde e ottime in cachemire, lana merino etc). Come flex, tra 80-100 va bene
    Sì, mi ero, infatti, deciso all'acquisto di uno scarpone da poter utilizzare nelle prossime stagioni.
    Ho letto da parecchie parti questa faccenda dello scarpone con mezza misura in meno e tutta la questione relativa che con il freddo il piede si restringe e così via... ma sinceramente sarei un po' spaventato ad acquistare qualcosa che mi sta stretto e mi fa male in negozio senza avere la garanzia che poi così non sarà durante la sciata.

    In merito al budget: purtroppo devo economizzare molto. Non nascondo di non poter assolutamente salire al di sopra di 140-150€ (meno è, meglio è) e pertanto stavo valutando l'acquisto online, avendo eventualmente già provato l'articolo in negozio.
    Ho già fatto un paio di giri in negozi "specializzati" (se così li vogliamo chiamare) presenti nella mia zona ed il verdetto è stato il seguente:



    Nordica - SpeedMachine, Taglia 28, Flex 100, Last 100, Rosso/Nero [Carini]
    Entrano molto facilmente, me li inizia a stringere e chiude ognuna delle quattro cinghie lasciando liberi due o tre dentelli per ogni parte. Lo scarpone lo sento molto comodo e leggero, quasi come quelli provati al nolo qualche giorno fa (Rossignol, di color giallo, ma di più non so dirvi, purtroppo). Sento le punte esterne del piede e l'alluce ben fasciati senza, però, essere eccessivamente costretti. Il tallone lo sento giusto, forse un filino largo, ma veramente quasi impercettibile. Tengo lo scarpone al piede per un po' e sembra non farmi male, anzi mi sta molto bene addosso.

    Dalbello - Avanti, Taglia 28, Flex 110, Last 100, Bianchi/Neri
    [Bruttini]
    Non credo che quel 10 in più di Flex possa aver influito più di tanto, ma fatto sta che questi Dalbello mi sono sembrati da subito immettibili. Mi sentivo il piede abbastanza scomodo; certo non scomodo da provare dolori ma comunque non adatti ad un possibile acquisto. In particolar modo il problema riscontrava sul fatto che l'alluce toccava la punta dello scarpone (o forse la parte superiore) in fase di riposo (in piedi o seduto). Il problema, poi, scompariva in posizione "sciistica" (con il busto in avanti), ma ciò, ovviamente, non direi che potrebbe giustificarne l'acquisto.

    Head - Advant Edge, Taglia 28,5, Flex 95, Last 104, Neri, Bianchi, Verdi [Carini]
    Che dire: i peggiori provati. Incredibile, ma vero. Nonostante fosse lo scarpone della serie con il numero più grande di tutti (il tipo ha detto che Head fa solo 28,5 e che il 28,5 è uguale al 28... ma mi sembra piuttosto improbabile) e con relativo last più abbondante, sono stati i più stretti tra quelli provati. Nella fattispecie avevo la parte esterna del piede e le dita completamente prese in una morsa che ho dovuto toglierli dopo appena un minuto nonostante non li avessimo stretti nemmeno tutti.
    P.S. Lui li ha chiamati "Head Vector", ma ho la foto della scatola in cui è scritto chiaramente Advant Edge e c'è anche una comparativa cui è riportato che la taglia 26,5 ha un last di 102 e poi così via a salire (quindi è probabile che il 28,5 avesse un last addirittura superiore a 104). Il che, comunque, non spiega perché erano così stretti se il mio last è 100!

    Fischer - RC Pro, Taglia 28, Flex 100, Last 100 + 5 mm, Bianchi, Nero [Carini nella versione verde]
    Prima ancora di provarli, il tipo mi ha detto che non me li aveva dati perché questi scarponi, secondo lui, erano troppo abbondanti per il mio piede. In particolar modo mi ha mostrato che la forma dello scafo era diversa dai primi provati (Nordica e Dalbello) in quanto non affusolata verso la punta delle dita (cioè, con rastremazione a riduzione della sezione), bensì a sezione costante. In effetti è stato vero: li ho provati ed erano giganti con quell'evidente 105 mm di last che mi faceva sballonzolare lo scarpone da tutte le parti. Bocciati anche questi, nonostante la gradevolezza del look e la notorietà del marchio.

    Lange - RX, Taglia 28, Flex 110, Last 100, Giallo Fluorescente [Troppo Estrosi]
    Questo Lange mi ha stupito. Ero partito prevenuto appena me li ha dati (un po' perché era l'ultimo modello ed ero esausto ed un po' per il colore), ma, in realtà, sono risultati comodi come i primi provati: i Nordica. O meglio: i Nordica (che ho avuto al piede destro ed ho tenuto al piede per tutta la seduta, cioè mentre provavo anche gli altri scarponi) sono rimasti i più comodi in assoluti, ma questi Lange hanno dato del filo da torcere ai succitati. Che dire, personalmente non mi sono piaciuti dal punto di vista estetico, ma calzavano bene, la pianta era giusta e mi sentivo in piede ben fasciato.

    Purtroppo tutti quelli in negozio avevano un costo superiore rispetto a quanto mi ero prefissato.
    Online, invece, ho valutato i seguenti:

    HEAD: NEXTEDGE XP 75 - 110€
    Flex: 75
    Last: 102 mm
    Stagione: Inverno 2017

    HEAD: ADVANTEDGE 75 - 105€
    Flex: 75
    Last: 102 mm
    Stagione: Inverno 2017

    NORDICA: SPORTMACHINE 80 - 140€
    Flex: 80
    Last: 102 mm
    Stagione: Inverno 2016

    NORDICA: SPORTMACHINE 90 - 140€
    Flex: 90
    Last: 102 mm
    Stagione: Inverno 2016

    TECNICA: TEN 2 80 - 155€
    Flex: 80
    Last: 102 mm
    Stagione: Inverno 2018

    ATOMIC: HAWX X MAGNA W 80 - 105€
    Flex: 80
    Last: 102-106 mm (varia da sigla) [forse troppo larghi!]
    Stagione: Inverno 2018

    FISCHER: CRUZAR X 85 - 120€
    Flex: 85
    Last: 102 mm
    Stagione: Inverno 2017

    SALOMON: X ACCESS 80 - 135€
    Flex: 80
    Last: 102 mm
    Stagione: Inverno 2017

  7. #7
    Super Moderatore

    Livello:
    L'avatar di Umbytheboss
    Data Registrazione
    27/08/11
    Località
    Forlì
    Messaggi
    4.420
    Ho letto da parecchie parti questa faccenda dello scarpone con mezza misura in meno e tutta la questione relativa che con il freddo il piede si restringe e così via... ma sinceramente sarei un po' spaventato ad acquistare qualcosa che mi sta stretto e mi fa male in negozio senza avere la garanzia che poi così non sarà durante la sciata.
    Nono, aspetta. non lo collego assolutamente al fatto che il piede si restringe, che il piede deve far male in negozio o sentirlo stretto etc. ASSOLUTAMENTE NO.
    Però, lo scarpone deve essere preciso nel piede SENZA punti di pressione che poi usandolo si amplificherebbero; visto che il 28 ti va bene, compra una calza adatta e prova anche il 27 e mezzo. Che calza hai usato?

    Per la lista che hai messo, togli i 75 e 80 che forse sono troppo morbidi data la tua altezza; per le descrizioni/sensazioni che hai scritto, il nordica non ti tiene il tallone bloccato, è un problema perché poi in pista lo sentiresti ancora di più.


    ps: NON guardare i colori, lo scarpone deve andare bene al tuo piede, non frega nulla se non ti piace di colore
    The pressure's off. No one's watching. It's just you, your skiis, and the mountain. The weather has broken and the snow is untracked. Adjust your gear, take a deep breath and... like there's no tomorrow.

  8. #8
    Citazione Originariamente Scritto da Umbytheboss Visualizza Messaggio
    Nono, aspetta. non lo collego assolutamente al fatto che il piede si restringe, che il piede deve far male in negozio o sentirlo stretto etc. ASSOLUTAMENTE NO.
    Però, lo scarpone deve essere preciso nel piede SENZA punti di pressione che poi usandolo si amplificherebbero; visto che il 28 ti va bene, compra una calza adatta e prova anche il 27 e mezzo. Che calza hai usato?

    Per la lista che hai messo, togli i 75 e 80 che forse sono troppo morbidi data la tua altezza; per le descrizioni/sensazioni che hai scritto, il nordica non ti tiene il tallone bloccato, è un problema perché poi in pista lo sentiresti ancora di più.


    ps: NON guardare i colori, lo scarpone deve andare bene al tuo piede, non frega nulla se non ti piace di colore
    Ok, parlavo della dilatazione termica perché così avevo letto in un'altra sede. Se non sbaglio su diceva che era giusto prendere una taglia in meno perché poi con il freddo il piede si restringeva. Mi sembra onestamente comunque una affermazione un po' fuori dalle righe essendoci un bel calzino ed essendo lo scarpone ben imbottito.
    Ad ogni modo: ho provato i Nordica e tutti quegli altri modelli con un calzettone spesso di prova messo sopra a dei regolari fantasmini.

    Dici che i Nordica erano laschi? Eppure erano gli unici comodi. Tutti gli altri mi facevano male o risultavano comunque scomodi.

    P. S. So bene che ad un flex maggiore corrisponde miglior qualità ed eventuale rivendibilità, ma l'esigenza per cui scrivo il thread è dettata dalla necessità di economizzare, quindi eventualmente di comprare online o comunque non superare i 150€.

  9. #9
    Super Moderatore

    Livello:
    L'avatar di maxrm
    Data Registrazione
    29/08/11
    Località
    parte-nopeo
    Messaggi
    6.596
    1) il cazino col quale provi gli scarponi sarà rigorosamente quello che utilizzerai sulla neve. (che sia sbagliato o no) ma deve essere quello
    2) il calzino va bene prenderlo il più sottile possibile. perchè è inutile aggiungere volume attorno al piede che non serve a nulla.

  10. #10
    Citazione Originariamente Scritto da maxrm Visualizza Messaggio

    1) il cazino col quale provi gli scarponi sarà rigorosamente quello che utilizzerai sulla neve. (che sia sbagliato o no) ma deve essere quello
    2) il calzino va bene prenderlo il più sottile possibile. perchè è inutile aggiungere volume attorno al piede che non serve a nulla.
    Chiaro, ma... a parità di spessore quanto potrà influire il calzino nella scelta dello scarpone? Voglio dire: può avere senso notare differenze tra un fantasmino (spessore di un paio di mm) ed un classico calzettone da montagna imbottito, ma non tra due della stessa categoria.
    Non so se mi spiego.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •